<<Iva per prima d’Enea la nave
e già s’udiva per lunga tratta
melodioso il canto delle Sirene
che il nocchiero indusse tra limpide
acque, la prua vòlta al candido calanco
ove la virginea Kamaratòn gaia
per le compagne s’industriava danzar.
Di Palinuro il cor tutto s’apprese di lei
e tra tante Sirene al divino canto
intente , l’unica, seppur più bella,
dorata e d’azzurro gli occhi tinti,
restia all’amor rimase cruda,
e l’ adirata Venere a grigia roccia condannò.>>

Luca nasce alla fine degli anni ’70 nell’ antico e incontaminato Cilento. Grazie all’influenza del padre, proveniente  dall’entroterra agreste, e della madre, discendente da una famiglia di pescatori, cresce sensibile alle passioni naturalistiche e attento alle tematiche ambientali ed ecosostenibili, spaziando dalla pesca in barca, alle passeggiate in collina alla ricerca di asparagi selvatici e funghi. Così, senza tralasciare mai l’amore per la sua terra e la sua cultura cilentana, fa diventare le sue passioni il suo lavoro, trasformando i prodotti della sua terra in conserve artigianali.

Le materie prime e i prodotti di AURA provengono da attente selezioni dei più pregiati pesci, frutti e ortaggi del Parco Nazionale del Cilento e dell’Area Marina Protetta degli Infreschi, sfruttando le caratteristiche di una terra e di un mare antichi ed incontaminati.

Il Cilento è una remota zona costiera a sud della Campania confinante con la Basilicata, in antichità infatti faceva parte della Grande Lucania, di cui ancora oggi ne conserva le tradizioni, i costumi, i nomi dei borghi e la cultura contadina e marinara. È la terra in cui Ancel Keys, biologo statunitense, inventò la DIETA MEDITERRANEA. Egli infatti, notando una diffusa longevità, vi si trasferì nel dopoguerra per studiare i benefici che il mangiar bene e sano apportano alla salute.